Conversazioni/conferenze a tema

Bomini_catasto

L’alpeggio è realtà caratterizzata da sorprendente continuità storica e densità di espressione culturale. Per questo motivo a latere della mostra Cargà mut. Vita d’alpeggio sulle Orobie il Festival ha chiesto ad alcuni studiosi di approfondire, quasi come per effettuare dei carotaggi di questo grande e ancora poco conosciuto giacimento culturale, alcuni aspetti emblematici. Le conversazioni verteranno sulla realtà dell’alpeggio anche sullo sfondo del ribaltamento della vecchia interpretazione storiografica che la vedeva “fabbrica di braccia” (Braudel).

Tutte le conversazioni  si svolgono presso la Sala sopra Porta Sant’Agostino (Viale delle Mura, Bergamo alta) (visualizza la mappa) fermata bus linee 1 (da stazione e città bassa) si ricorda che domenica non è possibile salire in auto a città alta tra le 10 e le 12 e tra le 14 e le 19. Il sabato e domenica prima delle 10 e tra le 12 e le 14 è possibile entrare in città alta (dalla Porta Sant’Agostino e parcheggiare o sul Viale delle Mura o su Via della Fara).

Domenica 8 novembre

ore 16.30 L’ALPEGGIO: UN PAESAGGIO UMANO con Dario Benetti (direttore Quaderni valtellinesi, esperto di architettura rurale alpina, in particolare orobica).

Sabato 14 novembre

ore 17.30 QUANDO LA CITTA’ ERA LA MONTAGNA  con Renato Ferlinghetti (Università di Bergamo)

Sabato 21 novembre

ore 18.00 GLI ALPEGGI DELLA VALGEROLA TRA STORIA E MITO DEL BITTO con Cirillo Ruffoni:  (con aperitivo-assaggio di bitto storico).

Sabato 28 novembre

ore 18.00 L’ALPEGGIO IN VAL BREMBANA: ASPETTI STORICI, CULTURALI, SOCIALI TRA XIX E XXI SECOLO con Giacomo Calvi (Centro Storico Culturale Valle Brembana “Felice Riceputi”) . ANTICHI EDIFICI DI CULTO SUGLI ALPEGGI con Gianni Molinari Priuli  (Centro Storico Culturale Valle Brembana “Felice Riceputi”)

Festival Pastoralismo BG_Valli

Annunci