Tutti i giorni è lunedì (05.12.2015

Festival Pastoralismo BG_Valli

SABATO 5 DICEMBRE 2014 – Ore 17.00  – Sala sopra la Porta Sant’Agostino, Viale delle Mura, Bergamo alta

(fermata bus linea 1 da stazione/città bassa)

 

Tutti lunedì

Film indagine  “Tutti i giorni è lunedì”, Italia, 2015, (31’)

Il film presenta la figura attuale del pastore sulle Alpi Piemontesi alle prese con problemi vecchi e nuovi ma anche circondata da un nuovo interesse. Si tratta di un lavoro risultato da una indagine pluriennale sugli aspetti agrozoozootecnici ma anche sociali e antropologici. Il tutto coordinato dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino (Progetto PROPAST – Sostenibilità dell’allevamento pastorale in Piemonte), sostenuto dall’Assessorato Agricoltura della Regione Piemonte e , nello specifico del film,  dal CAI. Il lavoro che ha visto la partecipazione di alcuni progetti di ricerca dell’area umanistica dell’Università di Torino .

Obiettivo di fondo la comunicazione al pubblico del significato delle attività della montagna. La figura del “pastore” in Piemonte è, come messo in luce da indagini precedenti, largamente sconosciuta. Nell’immaginario collettivo appare ancora fortemente legata a stereotipi tra romanticismo e pregiudizi negativi o si ritiene che il pastore sia oggi provenienza quasi integralmente straniera e poco stabilizzata. Vengono sovente ignorate le componenti positive di ordine sociale, culturale, tecnologico e di valorizzazione multifunzionale dell’attività.

Il film presenta la realtà del pastoralismo nei suoi vari aspetti, dal pascolo vagante in pianura, all’alpeggio tenendo presente le differenze tra chi alleva diverse specie di animali e in contesti molto diversi tra loro. mettendo in evidenza gli aspetti che al pubblico possono apparire “bucolici” ma anche il contrappunto di quelli che fanno del mestiere del pastore un mestiere tutt’oggi  duro che mette a prova chi si accosta ad esso con facile entusiasmo. Ci sono i problemi che da sempre affliggono il pastore come le avversità meteo e i nuovi problemi: i mercati globalizzati, la burocrazia, il ritorno dei lupi e le lamentele da parte dei turisti e bikers spaventati dai cani da protezione delle greggi.

Annunci