LIBRI/INCONTRI

LIBRI E CONVERSAZIONI A TEMA

In occasione della mostra nella sala Ex-ateneo (piazza Duomo, dietro la cattedrale)  si terranno presentazioni di libri e conversazioni a tema (sempre alle h 17:00). Queste occasioni segnano, l’apertura del Festival (che resta sempre saldamente ancorato ad una chiave di lettura fortemente territoriale), a realtà extraregionali.

  • Sabato 5 novembre h 17:00 Donne pastore in Lombardia e Sicilia. Video e testimonianze. Con la presenza della regista Anna Kauber, autrice dell’inchiesta e dei coniugi Cangemi di Partanna (valle del Belice, Trapani), allevatori della pecora del Belice e casari (con assaggi caseari di Vastedda e pecorino).
  • Sabato 12 novembre  h 17:00 Chiara cantante e le altre capraie. Saga di donne strette tra le montagne e il Cielo: romanzo di Doris Femminis (capraia per otto anni) che racconta una montagna non edulcorata vissuta al femminile, ambientato in val Maggia, un’aspra valle del canton Ticino, Pentagora editore, Savona, 2014. Lettura di alcuni brani e conversazione con l’editore (e scrittore) Massimo Angelini
  • Sabato 19 novembre h 17:00 L’asino: dalla soma all’onoterapia. Conversazione con video a cura di Maurizio Cortinovis dell’associazione Asini si nasce e io lo naqqui – Bergamo.
  • Domenica 20 novembre h. 16.00 Zootecnia e caseificio. Tradizioni da leggenda in ValsassinaIl volume di M. Corti. G. Camozzini. P. Buzzonicorredato da centinaia di foto d’epoca, presenta una storia orobica centrata sulla Valsassina e Lecco ma dove emerge il forte intreccio tra la montagna lecchese, la val Brembana e la val Taleggio, Bellavite editore, Missaglia, 2016. Saranno presenti autori ed editore (con assaggi caseari).
  • Sabato 26 novembre h. 17:00 la presentazione dell’originale volume Culp de mòrbe. di Bruno Milesi. Scritto da un veterinario appassionato di medicamenti e rimedi popolari sottolinea l’importanza del ruolo del Centro studi valle Imagna nell’aprire spiragli su ambiti inediti, scarsamente oggetto della produzione libraria. il testo costituisce vera e propria finestra sul passato della medicina veterinaria nella tradizione popolare. Centro studi valle Imagna, Sant’Omobono terme, 2016. Saranno presenti autore ed editore.