Scassada del Zenerù

Il 31 gennaio sera ad Ardesio in alta val Seriana si celebra la Scasada dol zenerù (in italiano la cacciata del gennaione), si svolge con un corteo per le vie del paese, nel quale i partecipanti provocano grandi rumori con campanacci, pentole e quant’altro, dando la caccia ad un fantoccio che impersonifica il freddo gennaio. Una volta trovato, il fantoccio viene portato in piazza per essere bruciato in un gran rogo, per lasciarsi alle spalle il freddo dei mesi invernali.

La passione per la Scasada dol zenerù, che oggi è più viva che mai. Coinvolge spontaneamente gli abitanti, richiamandoli anche dai paesi circostanti, e li spinge all’aperto, sfidando il maltempo.

Di seguito l’audio dell’irruzione degli “scampanatori” della Scasada durante il Convegno “Pastori: nuove frontiere e antichi padri” (Bergamo, Festival del pastoralismo).

Zenerù2

Già nel 1464 il vescovo di Aosta si lamentava del disordine causato, durante il Carnevale, da gruppi mascherati con dei tintinnabula vaccarum.(campanacci delle vacche). Ci sono almeno una ventina di paesi che tuttora festeggiano nella cadenza astronomica del 31 gennaio. Altri in date diverse, in ragione delle esigenze locali.

zenerù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...